(+39) 0811874-83-87 info@ganapoletano.it

Mousikè in Magna Grecia: il caso di Poseidonia-Paestum

Lunedì 08 aprile alle ore 18.00 presso la nostra sede si terrà la conferenza “Mousikè in Magna Grecia: il caso di Poseidonia-Paestum” a cura di Laura Noviello, Marco Martinelli e Marco Sciascia con la collaborazione di Francesca Magliulo.

Nell’antica Grecia la musica occupava un ruolo di grande rilievo nella vita sociale e religiosa. Per i greci la musica era un’arte che comprendeva, oltre alla musica stessa, anche la poesia, la danza, la medicina e le pratiche magiche. L’importanza della musica nel mondo greco è testimoniata da numerosi miti che la riguardano. Uno è quello di Orfeo, l’inventore della musica, che riuscì a convincere gli dei dell’Ade a restituire alla luce la scomparsa sposa Euridice.

Alla musica i greci attribuirono una funzione educativa perché la ritenevano in grado di arricchire l’animo delle persone. Secondo Platone la musica doveva servire per arricchire l’animo umano come la ginnastica serviva per irrobustire il fisico. Questo discorso si amplia con la dottrina dell’ethos per la quale ogni modo ha un suo ethos specifico e può incidere positivamente o negativamente sull’animo delle persone

Ingresso libero!


GANapoletano

Gruppo Archeologico Napoletano Sede: Via San Liborio, 1 - 80143 (Napoli) Tel/Fax: 081 - 552 9002 email: info@ganapoletano.it

    Seguici su FB

    Statistiche

    • 0
    • 93
    • 8
    • 195
    • 923
    • 41.861
    • 141.513
    • 50.285
    • 3
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: