• 081-1874-83-87
  • info@ganapoletano.it

Archivio dei tag Arabia

Conferenza (22 ottobre 2018): Arabia – un viaggio archeologico

Lunedì 22 ottobre alle ore 18.00 presso la nostra sede in via San Liborio,1 – 80143 Napoli si terrà l’incontro “Arabia: un viaggio archeologico” tenuto dalla dott.ssa Alessia Piccirillo.

Si può dire che il Regno dell’Arabia Saudita di Ibn Saʻud sia relativamente giovane se paragonato agli stati medievali europei, tuttavia le sue radici penetrano ben oltre lo strato di sabbia che oggi ricopre la maggior parte della penisola. È proprio l’avanzare del deserto che delinea sin dalle prime battute lo svilupparsi di una società unica nel suo genere. Dopo una breve introduzione della storia più recente dell’Arabia Saudita faremo un passo indietro e partendo dalle più antiche testimonianze, attraverso gli occhi degli antichi viaggiatori ma soprattutto alla luce delle più recenti ricerche archeologiche, delineeremo i tratti salienti della storia e della cultura araba. La lotta per la sopravvivenza in un territorio sempre più arido porterà le varie culture a riunirsi e stringersi nelle oasi, fulcro di un nuovo sistema economico che fiorirà in quello più ampio delle vie carovaniere. Le varie entità politiche venutesi a creare saranno tuttavia riunite nel VII secolo quando nascerà una delle potenze che ancora oggi regna sovrana in Arabia Saudita: l’islam. Dal Paleolitico all’avvento dell’islam seguiremo un percorso archeologico per parlare della storia, della lingua dell’economia , dell’arte di questa terra meravigliosa.

(07 maggio 2018) Il deserto orientale: sulle tracce dei suoi abitanti

Lunedì 07 maggio 2018 alle ore 18.00 presso la nostra sede in Via San Liborio, 1 – 80143 Napoli si terrà la conferenza “Il deserto orientale: sulle tracce dei suoi abitanti” a cura di Maria Francesca Paone.

Il Deserto Orientale ha sempre avuto un ruolo importante nelle dinamiche che hanno caratterizzato, fin dall’epoca più antica, sia il Sudan che l’Egitto. Esso ricopre la vasta area situata tra la Valle del Nilo e la catena montuosa dei Red Sea Hills e la costa del Mar Rosso. La sua importanza ci è nota grazie alle fonti antiche che ci informano sia della sua ricchezza mineraria, vista l’alta concentrazione di miniere d’oro e di pietre preziose, sia della sua rilevanza in relazione alla sua posizione geografica, essendo attraversato da importanti piste che mettono in comunicazione le regioni settentrionali con quelle più meridionali e anche gli abitanti della Valle con i porti situati lungo la costa del Mar Rosso.

L’occupazione del deserto è attestata fin da tempi remoti ad opera di quelle genti che oggi vengono genericamente chiamate “abitanti del Deserto Orientale”. Le notizie che abbiamo su quest’ultimi sono davvero scarse e, in molti casi, confuse. Buona parte delle informazioni, che abbiamo a disposizione su di loro, provengono dalle fonti scritte esterne, soprattutto quelle egiziane, greco-romane, aksumite e poi arabe. Come evidenziato dalle ricerche archeologiche degli ultimi anni, invece, questi popoli ci hanno lasciato molte tracce della loro presenza, specie per quanto riguarda la ceramica, l’arte rupestre e l’architettura funeraria.

Translate »