• 081-1874-83-87
  • info@ganapoletano.it

Archivio dei tag Campania

La terrazza inferiore dell’Acropoli e il santuario: vecchi scavi, nuovi dati

Lunedi 12 novembre alle ore 18.00 presso la nostra sede in Via San Liborio,1 si terrà l’incontro/dibattito “La terrazza inferiore dell’Acropoli e il santuario: vecchi scavi, nuovi dati” a cura del dott. Francesco Nitti.

 

Dopo le esplorazioni ottocentesche della rocca di Cuma, il 2 maggio del 1910 iniziarono i primi scavi sulla terrazza inferiore dell’acropoli, sotto la direzione di Ettore Gabrici. Dopo più di un secolo, i materiali frutto di questo primo scavo, riposti nei depositi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e scampati ai bombardamenti del secondo conflitto mondiale, rivedono la luce. Uno scavo agli albori della moderna disciplina archeologica, eppur foriero di nuovi dati e interessanti problemi

(19/03/2018) La Campania tra Greci e Indigeni nell’età del Ferro

Lunedì 19 marzo 2018 alle ore 18.00 presso la nostra sede si svolgerà la conferenza dal titolo “La Campania tra Greci e Indigeni nell’età del Ferro” a cura di Francesco Nitti.

I centri proto-urbani villanoviani, le comunità indigene della “Fossakultur”, l’arrivo dei Greci sulle coste campane, gli scambi di oggetti e di idee: i secoli IX e VIII a.C. costituiscono per la Campania l’alba di un nuovo mondo. Un viaggio attraverso le dinamiche del popolamento della Campania antica e le relazioni, talora pacifiche, talora violente, che si instaurarono nel corso dell’Età del Ferro tra i centri afferenti alle diverse culture. Superata l’idea di scontro tra Greci e indigeni, visti come due realtà contrapposte, il record archeologico ci conduce ad intravedere la creazione di una realtà profondamente diversa e sfumata… una realtà ibrida, una “cultura di frontiera”.

La conferenza è aperta a tutti

Conferenza (29/01/2018): Enotri e Bretti tra grecità e mondo italico

Lunedì 29 gennaio 2018 ore 18.00 presso la nostra sede in via San Liborio, 1 – Napoli 80143 (nei pressi di piazza Carità) si terrà la conferenza dal titolo “Enotri e Bretti tra grecità e mondo italico” relatore dott. Lorenzo Chiricò.
 
Tra mito e storia l’intervento affronterà le principali direttrici delle culture autoctone calabresi. Partiremo dagli Enotri, che crearono una potente koinè tra Calabria, Basilicata e Campania Meridionale, fin dall’Età del Bronzo, per arrivare al fenomeno di sincretismo con gli elementi greci coloniali. Questa cultura prettamente italica accolse ed assimilò molti caratteri greci fin dal periodo mitico, arrivando ad identificarsi negli Italioti magno greci. Proseguirà il discorso con la complessa entrata in scena dei Brettioi in Calabria, che da pastori-guerrieri divennero diretti competitori dei Greci d’Occidente fino alle rivolte dei popoli italici contro Roma. Un viaggio tra mito, storiografia, testimonianze materiali e siti archeologici di due civiltà che fecero della loro complessità una carta vincente dal XII al II sec. a.C.
 
Le conferenze sono aperte a tutti coloro che vogliano parteciparvi

 

Conferenza (30-10-2017): La ceramica italo-geometrica in età orientalizzante in campania

 

Lunedì 30 ottobre ore 18.00

Conferenza “La ceramica italo-geometrica in età orientalizzante in campania” tenuta da Chiara Improta (laurea triennale UNIOR)

La ceramica Italo-geometrica rappresenta l’esito materiale di una serie di interazioni mediterranee che coinvolgono Fenici, Greci ed Etruschi in un panorama culturale che vede l’affermarsi di tecniche produttive, sistemi ideologici e decorativi di matrice orientale. La Campania si configura come ambito privilegiato d’indagine in quanto terra di frontiera e, dunque, sede di incontri di numerose culture e tradizioni che vengono accolte, fatte proprie e rielaborate in maniera sempre dinamica e innovativa.
La varietà di spunti recepiti dalla ceramica Italo-geometrica e i risultati che ne derivano contribuiscono a materializzare l’incontro di diversi popoli tanto nell’ambito più ampio del Mediterraneo quanto in quello più ristretto ma fortemente rappresentativo della Campania.

Le conferenze sono aperte anche ai non soci. Sarà possibile associarsi direttamente in sede.

Conferenza (15 maggio 2017): Archeologia e Cinema – la Campania romana attraverso il cinema

Appuntamento lunedì 15 maggio ore 18.00 per una nuova conferenza dal titolo “L’Archeologia e Cinema: la Campania romana attraverso il cinema” tenuta dal dott. Giovanni Borriello.

Si discuterà su come il cinema ha saputo trasportare nell’immaginario collettivo la storia e l’archeologia attraverso i grandi film come Spartacus, Pompeii, ecc

Luogo della conferenza come sempre è la nostra sede in via San Liborio 1 – 80143 Napoli ( il palazzo di fianco a Napolitano Pianoforti nei pressi di piazza Carità)


Evento Facebook –> https://www.facebook.com/events/642503389271479/

Conferenza (24 Novembre 2014): L’età del bronzo in Campania: i rinvenimenti di Nola e della piana campana

Lunedì 24 novembre alle ore 18 presso la sede del Gruppo Archeologico Napoletano in via San Liborio 1 (nei pressi di Piazza Carità) la dott.ssa Luigia Salino terrà la conferenza “L’ETÀ DEL BRONZO IN CAMPANIA: I RINVENIMENTI DI NOLA E DELLA PIANA CAMPANA”.

Conferenza (10 Novembre 2014): Ville marittime, approdi, peschiere. Il contributo dell’archeologia subacquea tra Lazio e Campania

Lunedì 10 novembre alle ore 18 presso la sede del Gruppo Archeologico Napoletano in via San Liborio 1 (nei pressi di Piazza Carità) il dott. Michele Stefanile terrà la conferenza “Ville marittime, approdi, peschiere. Il contributo dell’archeologia subacquea tra Lazio e Campania”.

La conferenza sostituisce quella in precedenza annunciata.

Conferenza (06 Ottobre 2014): La storia paleontologica della Campania, un percorso lungo 200 milioni di anni

 

Lunedì 6 ottobre alle ore 18 presso la nostra sede (Via San Liborio 1 a Napoli, nei pressi di Piazza Carità) si terrà la conferenza della Prof.ssa Carmela Barbera dal titolo “La storia paleontologica della Campania, un percorso lungo 200 milioni di anni”. Ingresso riservato ai soci.