• 081-1874-83-87
  • info@ganapoletano.it

Archivio dei tag Ceramica

(19/03/2018) La Campania tra Greci e Indigeni nell’età del Ferro

Lunedì 19 marzo 2018 alle ore 18.00 presso la nostra sede si svolgerà la conferenza dal titolo “La Campania tra Greci e Indigeni nell’età del Ferro” a cura di Francesco Nitti.

I centri proto-urbani villanoviani, le comunità indigene della “Fossakultur”, l’arrivo dei Greci sulle coste campane, gli scambi di oggetti e di idee: i secoli IX e VIII a.C. costituiscono per la Campania l’alba di un nuovo mondo. Un viaggio attraverso le dinamiche del popolamento della Campania antica e le relazioni, talora pacifiche, talora violente, che si instaurarono nel corso dell’Età del Ferro tra i centri afferenti alle diverse culture. Superata l’idea di scontro tra Greci e indigeni, visti come due realtà contrapposte, il record archeologico ci conduce ad intravedere la creazione di una realtà profondamente diversa e sfumata… una realtà ibrida, una “cultura di frontiera”.

La conferenza è aperta a tutti

Conferenza (26/02/2018): Gli amori e le morti di Ulisse nella ceramica figurata greca e nella letteratura

Lunedì 26 febbraio ore 18.00 nella nostra sede in Via San Liborio, 1 – 80143 Napoli si terrà la conferenza dal titolo “Gli amori e le morti di Ulisse nella ceramica figurata greca e nella letteratura”, relatori F. Chiappinelli e M- D’Onofrio.

Dalle testimonianze classiche emerge nitidamente la natura semi-divina di Ulisse, che anche per questo è personaggio mediterraneo e cretese, non indoeuropeo. Lo confermano le tante sue morti e rinascite.

Il Medio Evo, sostanzialmente erede della latinità e dimentico del mondo greco, accentua invece gli aspetti romanzeschi delle sue tante storie, fino alla grande invenzione dantesca.

La conferenza è aperta a tutti!

Conferenza (30-10-2017): La ceramica italo-geometrica in età orientalizzante in campania

 

Lunedì 30 ottobre ore 18.00

Conferenza “La ceramica italo-geometrica in età orientalizzante in campania” tenuta da Chiara Improta (laurea triennale UNIOR)

La ceramica Italo-geometrica rappresenta l’esito materiale di una serie di interazioni mediterranee che coinvolgono Fenici, Greci ed Etruschi in un panorama culturale che vede l’affermarsi di tecniche produttive, sistemi ideologici e decorativi di matrice orientale. La Campania si configura come ambito privilegiato d’indagine in quanto terra di frontiera e, dunque, sede di incontri di numerose culture e tradizioni che vengono accolte, fatte proprie e rielaborate in maniera sempre dinamica e innovativa.
La varietà di spunti recepiti dalla ceramica Italo-geometrica e i risultati che ne derivano contribuiscono a materializzare l’incontro di diversi popoli tanto nell’ambito più ampio del Mediterraneo quanto in quello più ristretto ma fortemente rappresentativo della Campania.

Le conferenze sono aperte anche ai non soci. Sarà possibile associarsi direttamente in sede.

Translate »