Visita Guidata (12 Ottobre 2014): Villa romana di Pollena

Come spesso accade in area vesuviana, durante la costruzione di nuovi edifici o nell’attività di sfruttamento delle cave alcuni siti archeologici vengono portati alla luce, o il più delle volte sono distrutti illegalmente. La visita di oggi è dedicata ad uno di essi, scoperto e parzialmente distrutto nel febbraio del 1988, poi ricoperto da una discarica abusiva e dimenticato fino al 2007, quando l’Apolline Project ne ha cominciato lo scavo sistematico, ancora in corso. Lo scavo ha permesso di identificare almeno 14 ambienti di un grande complesso termale. Questo edificio, costruito sopra le ceneri dell’eruzione che distrusse Pompei nel 79 d.C., è probabilmente databile al II secolo d.C. Tra la fine del IV e gli inizi del V secolo il sito diventa più povero; infatti gli ambienti termali cessano di essere usati ed i pavimenti sono rimossi e probabilmente riutilizzati altrove. Nel 472 il sito è parzialmente distrutto e coperto da un’eruzione vesuviana, ma poco dopo l’area viene nuovamente abitata, come dimostrano alcune strutture trovate ad una quota più alta. L’area viene poi nuovamente e definitivamente sepolta dalle successive eruzioni del 505 e 512 d.C.

Modalità di partecipazione: visita aperta ai soli soci del Gruppo Archeologico Napoletano. Prenotazione obbligatoria alla mail info@ganapoletano.it o al numero 3384031994 (anche via sms o whatsapp), indicando un cognome ed un numero telefonico di riferimento ed il numero di partecipanti. I non soci possono associarsi direttamente al momento della visita versando la quota valida per l’anno sociale 2014-2015.
Appuntamento ore 10 all’ingresso dello scavo in Viale Italia (Parco Europa) a Pollena Trocchia (NA)
Durata: circa 2 ore
Referente: GAN Rosario Serafino (cell. 3384031994)
Guida: Dott. Girolamo Ferdinando De Simone
Ingressi e costi: gratuito

Indicazioni stradali da Napoli Strada Statale 162dir per paesi vesuviani, direzione Cercola e poi uscita Cercola. Allo svincolo girare a destra (direzione Sant’Anastasia) e proseguire dritto per 1 km. Giunti al Parco Europa (grosso palazzo a forma convessa alle cui spalle vi è un altro grosso palazzo in costruzione), svoltare a sinistra subito dopo il grosso palazzo in Viale Italia: l’ingresso allo scavo è al termine del palazzo.
Distanze da Napoli Piazza Garibaldi circa 11 km – da Caserta stazione circa 29 km
Navigatore: Viale Italia – Pollena Trocchia (NA)

Mezzi pubblici Treno Circumvesuviana da Napoli per Sarno via Ottaviano delle ore 9,02 con discesa a Guindazzi alle ore 9,25. Usciti dalla stazione girare a sinistra prendendo la strada in discesa, proseguire dritto fino al termine della strada e poi girare a sinistra. Dopo 200 metri si incontra grosso palazzo a forma convessa alle cui spalle vi è un altro grosso palazzo in costruzione: l’ingresso allo scavo è al termine del palazzo. A piedi sono 900 metri dalla stazione.
Ritorno: treni da Guindazzi ore 12,32-13,32

In caso di pioggia? La visita si svolge ugualmente salvo pioggia forte

GANapoletano

Gruppo Archeologico Napoletano Sede: Via San Liborio, 1 - 80143 (Napoli) Tel/Fax: 081 - 552 9002 email: info@ganapoletano.it

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: